IN AEVUM AGERE - Fugit In Solitude: recensione

Artista: In Aevum Agere
Titolo: Fugit In Solitude
Genere: Doom Metal
Anno di uscita: 2016
Provenienza: ITA
Etichetta: /
Voto: 80/100

Con un nuovo album in fase di pre-produzione, i doomster italiani In Aevum Agere pubblicano un EP che fa da anteprima definitiva alla nuova release attraverso i due brani inediti No Hope of Death e The Great Refusal (Ignavus).

Composto da cinque tracce, di cui una cover (riuscitissima) dei Candlemass, questo EP conferma le ottime impressioni che avevamo avuto di questo gruppo con il debutto sulla lunga distanza di qualche anno fa. Certamente ispirati dalla band doom svedese che fece la sua storia con il frontman Messiah Marcolin (la vocalità di Masulli peraltro lo ricorda) e dalle altre leggende del doom internazionale, Black Sabbath compresi, gli In Aevum Agere alimentano le aspettative sul nuovo disco dando vita a due brani, quelli iniziali, davvero di straordinaria fattura. Se anche gli altri che andranno a comporre il nuovo album avranno questa caratura, beh, allora prepariamoci a un'altra bomba discografica di questa formazione italiana!

Per il resto, questo Ep ha tutte le carte in regola per piacere agli appassionati, a partire dai suoni curatissimi a vecchia maniera. Molto riuscite anche le due tracce centrali dell'opera, Existence e The Dignity of Solitude, e come dicevamo già prima ottima anche la cover. E se li avessimo qui in Italia i veri eredi dei Candlemass?
   
TRACKLIST

01. No Hope of Death
02. The Great Refusal (Ignavus)
03. Existence
04. The Dignity of Solitude
05. Somewhere in Nowhere (Candlemass cover)

FORMAZIONE

Bruno Masulli - Guitars, Vocals
Piero Gambino - Bass

CONTATTI

https://www.facebook.com/IN-AEVUM-AGERE-35718522561/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.