AUREA SECTIO - The Sword of Ice and Fire: recensione

Artista: Aurea Sectio
Titolo: The Sword of Ice and Fire
Genere: Rock Opera
Anno di uscita: 2016
Provenienza: ITA
Etichetta: /
Voto: 79/100

Gli Aurea Sectio sono una formazione fiorentina che si propone di presentare una rock opera di stampo fantasy, sullo stile di Avantasia e Ayreon.

Il disco di debutto The sword of ice and fire ha avuto genesi nel 2007, con la stesura della sua trama da parte del bassista Marco Quaranta. L'anno successivo avviene la composizione delle canzoni, ma poi il progetto rimane fermo per anni fino a che Leonardo Taiuti non spinge alla sua rinascita. Oggi, nel 2016, finalmente il disco è completo e ogni metal fan che si rispetti può avere l'occasione di ascoltare un rock opera davvero come si deve, ben congeniata e varia nel suo sound. Rock e metal sinfonico, power metal, hard rock, heavy metal, sono solo alcuni dei generi che, con la musica classica delle orchestrazioni, fanno da solida struttura al platter.

Gli ottimi suoni di produzione esaltano il tappeto di melodie che fa da sottofondo all'opera, per un metal evoluto e vario che non ha nulla da invidiare a livello tecnico ai grandi nomi in cartellone. Molto buone sono le prove dei singoli membri del gruppo e notevoli sono anche le prestazioni degli special guest, ben amalgamati nel mood del progetto. Infine le tracce, quattordici tra cui ben due suite, che disegnano una storia fantasy davvero avvincente e incollano gli appassionati alle casse dei loro stereo, letteralmente. Non mancano le ballad, non mancano le cavalcate ritmiche, non manca l'energia e la qualità d'insieme. Insomma, la lunga genesi dell'opera ha avuto i suoi frutti.

Non vi resta allora niente altro da fare, cari lettori, che dare un ascolto a questo disco. Immergendovi in un mondo metal fatto di re, regine, principesse e cavalieri che sicuramente non potrà che divertirvi e appassionarvi. Ben fatto!

TRACKLIST

01. A Legend Returns
02. Ride my horse ride
03. The thrid point
04. Allied With Angels
05. Tears on the stones
06. Hero's Mark
07. Last Embrace
08. Soul In the mirror
09. Don't Bother the dwarves
10. Among ancient ghosts
11. The sword of ice and fire
12. Facing a demon
13. Blood of devil
14. Back to my own sky

FORMAZIONE

Leonardo Taiuti - Lead vocals
Elena Banchi - Lead vocals
Nicola Sirdone - Guitar
Giulio Pieraccini - Guitar
Daniele Bandi - Keyoboards, synth & piano
Valentina Saccone - Violin & backing vocals
Jacopo Lisanti - Flute
Marco Quaranta - Bass guitar
Pietro Becatti - Drums

Musicisti Special Guest:

Matteo Bugli - Accordion (Andante Orchestra)
Giulia Camardella - Violin
Katia Moling - Viola
Veronica Fabri Valenzuela - Cello

Cantanti Special Guest:

Patrizio Pierattini (Sky Blue)
Elmas Mehmet
Matteo Benci (Dirty Rockers, Poets & Madmen)
Cesare Capaccioni (Mr. Eagle)
Antonella Ferraro (Pinky Soul)
Marco Biagioli (Runover)
Lorenzo Braus (Drunken Rollers)
Barbara Marunti (Theena Shee)
Pietro Cuppoloni (DeVoxional)
Carlotta Migliolo (Blue Dahlia)
Laura Verrecchia (ex Magdalen Graal)

CONTATTI

https://www.facebook.com/AureaSectio/?fref=ts

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.