ERIC BELL - Exile: recensione

Artista: Eric Bell
Titolo: Exile
Genere: Blues Rock
Anno di uscita: 2016
Provenienza: UK
Etichetta: On The Edge/Cargo Records
Voto: 83/100

Eric Bell, il co-fondatore di una delle band più famose del panorama rock irlandese e non solo, i Thin Lizzy, pubblica il suo primo disco solista degli ultimi sei anni: Exile, disponibile dal 26 febbraio.

Registrato agli Edge Recording Studios in modo basilare, quasi fosse una registrazione intima, casalinga e sotto certi aspetti senza grosse pretese, il disco è di una genuinità disarmante e lascia letteralmente senza parole, incollati con l'orecchio alle casse dello stereo. La chitarra blues e solitaria di Bell echeggia di fronte all'infinito, accompagnata dalla sola voce antica e vissuta dell'artista e dalla batteria di Joe Oakes, relegata all'accompagnamento delle corde. Quasi ci trovassimo di fronte a una riedizione di Shades of A Blue Orphanage, chiusi gli occhi possiamo assaporare ancora la natura e i paesaggi dell'Irlanda, le sue vie cittadine, i suoi pub, il gusto della bitrra e del whiskey, il bacio delle sue donne. E ci commuoviamo, ancora, rivivendo le emozioni blues che solo i primi Thin Lizzy ci sapevano dare..

Al via con Deep In Your Heart, un brano blues essenziale capace di regalare ampie emozioni sottopelle, il disco prosegue con una Don’t Love Me No More che ha nel suo semplice assolo di chitarra tra una strofa e l'altra, e nel suo refrain essenziale, il marchio di riconoscimento inconfondibile di questo eccellente musicista. Il lento e caldo blues di Gotta Say Bye Bye apre all'rock bollente e scarno di Vote For Me, con la title track Exile a toccarci dritta il cuore con le sue emozioni soffuse, in una ballad acustica dove la voce diventa la maggiore protagonista. Come lei, la delicata Little Boy Running ferisce e resta come una cicatrice al'interno del nostro petto, mentre Rip It Up è un frizzantre motivetto da bar, da festa. Chiudono una Concrete Jungle tutto groove, una intima e silenziosa Thank God ancora acustica, e un capolavoro a titolo Song For Gary, dedica commovente al compianto Gary Moore. E' l'ultimo brivido di un disco irresistibile. Must buy ragazzi!

TRACKLIST

1. Deep In Your Heart
2. Don’t Love Me No More
3. Gotta Say Bye Bye
4. Vote For Me
5. Exile
6. Little Boy Running
7. Rip It Up
8. Concrete Jungle
9. Thank God
10. Song For Gary

FORMAZIONE

Vocals, lead guitar, rhythm guitar, bass guiter, percussion – Eric Bell (Thin Lizzy)
Drums – Joe Oakes

CONTATTI

www.facebook.com/Eric-Bell-58141731146 
www.eric-bell.com

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.