AVATARIUM - The Girl With The Raven Mask: recensione

Artista: Avatarium
Titolo: The Girl With The Raven Mask
Genere: Doom Metal / Psychedelic Rock
Anno di uscita: 2015
Provenienza: Svezia
Etichetta: Nuclear Blast
Voto: 95/100

Non ha sosta l'evoluzione musicale degli Avatarium, la nuova creatura del bassista Leif Edling (Candlemass) con Marcus Jidell (Evergrey) alla chitarra, Lars Sköld (Tiamat) alla batteria, Carl Westholm (Jupiter Society) alle tastiere e Jennie-Ann Smith alla voce. 

The Girl With The Raven Mask è infatti un secondo album diverso, e più maturo forse, rispetto al debutto omonimo del 2013, e non più soltanto un disco doom metal che ha la particolarità di esibire un cantato a voce femminile che rasenta i canoni del blues. No, perchè questo nuovo platter, pur rimanenedo ancorato al doom di scuola Candlemass, si spinge in terreni inesplorati, immergendosi nel noir vintage del rock anni'70 e nella psichedelia, risultando più nero e gotico che mai, e creando una magia sonora che non ascoltavamo da tempo e che ha quel qualcosa di progressivo, di oscuro, di freddo, di autunnale e di dannatamente scandinavo che affascina e stupisce, nota dopo nota.

Ancora una volta è perfetta la produzione, che lascia ampio risalto alla vocalità eccellente della Smith tanto quanto alle tastiere antiche di Carl Westholm, che dominano il sound assieme alle chitarre e al profondo groove dato dalla batteria e dal basso cupo di Edling. La title track e opener The Girl With The Raven Mask è un perfetto esempio del sound etereo di questo disco, in un revival mai banale fatto di hammond ed eccellenti riff che ci incolla alle casse dello stereo, prede degli spasmi che solo la grande musica ci sa dare. E ancora, The January Sea guarda ai Candlemass e al doom antico, Pearls And Coffins è un lento rock vintage dal gusto squisitamente noir, Hypnotized un avvolgente brano doom colmo di psichedelia, Ghostlight una cavalcata tra spettri e tenebre, e così via, dimostrando l'ingegno puro del songwriting vario ed ispiratissimo di questo progetto. Che non accenna a sbiadire neppure con la possente e compatta Run Killer Run, con la ben più lenta e sabbathiana Iron Mule e con la conclusiva The Master Thief, che cala il sipario su questo eccezionale disco con un ritmo rallentato ma avanzante di straordinaria fattura.

TRACKLIST

01. The Girl With The Raven Mask
02. The January Sea
03. Pearls And Coffins
04. Hypnotized
05. Ghostlight
06. Run Killer Run
07. Iron Mule
08. The Master Thief

FORMAZIONE

Leif Edling (Candlemass) - bass
Marcus Jidell (Evergrey) - guitar
Lars Sköld (Tiamat) - drums
Carl Westholm (Jupiter Society) - keyboards
Jennie-Ann Smith - vocals

CONTATTI

https://www.facebook.com/avatariumofficial
http://avatariumofficial.se/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.