HELLOWEEN - My God-Given Right: recensione

Artista: Helloween
Titolo: My God-Given Right
Genere: Power Metal
Anno di uscita: 2015
Provenienza: GER
Etichetta: Nuclear Blast
Voto: 92/100

E' difficile non nominare gli Helloween quando si cerca di fare l'elenco della migliori power metal band storiche ancora in circolazione. Nonostante gli arci-noti cambi di line-up, questi tedeschi sono riusciti infatti a rimanere sempre fedeli alla loro proposta musicale, mantenendo la loro solida base di fan nel globo.

Oggi, 29 maggio 2015, esce nei negozi My God-Given Right, l'ultimo album di questi veterani, distribuito dalla solita Nuclear Blast. Il disco riconferma, se ancora ce ne fosse il bisogno, l'ottimo stato di forma di Andi Deris e soci, proseguendo la carriera dei tedeschi sull'ottima scia del precedente platter. Una serie interminabile di grandi riff, rapidi e serrati ma allo stesso tempo melodici, ritmiche sostenute e vocalità di pura impronta power/heavy, rendono questo disco un altro tassello importante della discografia dei teutonici, imperidibile per i fans. Orecchiabile, corale, divertente, il platter sembra perfetto sia per la resa su disco, che per la resa live, tanto che sicuramente infiammerà le platee con i suoi grandi singoli.

Il primo di questi è sicuramente la opener sabatoniana Heroes, che esplode di energia corale sul suo refrain, di incredibile resa. Non delude neppure la rocciosa, guerriera e heavy-metallica Battle’s Won, inno allo speed di terra germanica, con il singolo e title track My God-Given Right a mantenere altissimo il livello compositivo dell'opera, abbinando la melodicità vocale alla dinamica irruenza degli strumenti. Poi, super pop e commericale (nel senso buono) il ritornello ottantiano di Stay Crazy, con Lost In America che prosegue sulla scia della precedente risultando orecchiabile fin dal primo ascolto. Più classica e tradizionale, ma non meno esplosiva, Russian Roulé, mentre The Swing Of A Fallen World punta tutto sul grandioso riffing delle sue chitarre, anticipando la mid-tempo Like Everybody Else, davvero bombastica e riuscita.

Chiudono, nell'ordine, lo potente Creatures In Heaven, la originale e divertente If God Loves Rock ‘n’ Roll (che rimanda nuovamente alle hit commericali anni'80), una Living On The Edge davvero esplosiva nel drumming al pari di una Claws sparata a mille all'ora, extra speed! Infine, non l'ho dimenticata, You, Still Of War, che fa da commiato perfetto per questo platter mettendo in risalto il talento compositivo dei nostri attraverso riusciti cambi di atmosfera e di energia, ai limiti del progressive. Ponendo la parola fine su un album di grande taratura, ennesimo centro nel bersaglio per gli Helloween-seconda-era. Indispensabile.

TRACKLIST

01. Heroes
02. Battle’s Won
03. My God-Given Right
04. Stay Crazy
05. Lost In America
06. Russian Roulé
07. The Swing Of A Fallen World
08. Like Everybody Else
09. Creatures In Heaven
10. If God Loves Rock ‘n’ Roll
11. Living On The Edge
12. Claws
13. You, Still Of War

FORMAZIONE

Markus Grosskopf -  Bass
Michael Weikath -  Guitars
Andi Deris -  Vocals
Sascha Gerstner - Guitars
Dani Löble -  Drums

CONTATTI

http://www.helloween.org/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.