FUROR GALLICO - Songs From The Heart: recensione

Artista: Furor Gallico
Titolo: Songs From The Heart
Genere:  Folk Metal
Anno di uscita: 2015
Provenienza: ITA
Etichetta: Scarlet Records
Voto: 77/100



I Furor Gallico non hanno bisogno di presentazioni, essi sono uno dei gruppi simbolo del Folk italiano, e più in generale, del metal underground del nostro paese.

Sono passati 4 anni dall'acclamato debutto autoprodotto che ha dato il via ad una serie incredibile di live, facendo crescere e conoscere moltissimo il loro nome sia in'Italia che all'estero.

Ma vediamo se questo :"Songs From The Heart" è riuscito a ripagare la lunga attesa:



Le atmosfere, subito dalla prima traccia:" The Song Of The Earth", ci riportano alla mente il primo grandioso lavoro, e per le seguenti :" Nemàins' Breath" e " Wild Jig Of Beltain" l'album scorre in maniera ottimale, tra l'incredibile voce di Davide e il grandioso impatto sonoro dato dalla componente Metal unita alla controparte Folk, in puro stile Furor Gallico, la quarta traccia :" La Notte Dei Cento Fuochi" spicca su tutte le altre, sorprendendo sul finale con un bellissimo coro femminile.

"Diluvio", quinta traccia dell'album, è una ballad che mette in luce le doti vocali in pulito di Davide e che offre delle buone melodie, anche se, i quasi 7 minuti di durata risultano decisamente troppi e già al secondo ascolto viene la tentazione di passare avanti.
In parte riuscita è  "Squass" , canzone allegra e di festa alla " Korpiklaani" per intenderci, che poteva anch'essa terminare prima, risultando infatti un po' troppo prolissa.
Strano invece è l'ascolto di :" Steam Over The Mountain", canzone sperimentale che tra riff in pieno stile Nu Metal/Rap Metal, non riesce a convincere e a coinvolgere per il suo intero svolgimento, passando come un esperimento quasi fallito.
Le ultime 2 tracce invece ritornano alle classiche soluzioni dei Furor Gallico,  risollevando l'album e concludendolo positivamente.

Buona la produzione anche se in'alcuni casi non riesce perfettamente e a rendere puliti i suoni delle chitarre, invece la componente Folk è perfetta e si unisce bene al tutto.

In conclusione, " Songs From The Heartè un buon LP, ottimo nelle prime tracce, ma che si perde nella parte centrale con delle sperimentazioni che solo con la maturazione artistica potranno gestire in maniera accurata e perfetta. I Furor Gallico restano comunque importantissimi per la scena italiana, e per loro non spero altro che un roseo futuro. 

TRACKLIST

1.  The Song Of The Earth (4:39)
2. Nemàin's Breath (5:19)
3. Wild Jig Of Beltaine (5:02)
4. La Notte Dei Cento Fuochi (5:13)
5. Diluvio (6:40)
6. Squass (5:00)
7. Steam Over The Mountain (5:38)
8. To The End (5:07)
9. Eremita (6:17)

FORMAZIONE

Davide Cicalese : Voce
Stefano Centineo: Chitarra
Luca Rossi: Chitarra, Cori
Fabio Gatto: Basso
Riccardo Brumat: Violino
Paolo Cattaneo: Flauto ( Pennywhistle/Tin Whistle), Cornamusa, Bouzouki
Becky Rossi : Arpa celtica
Federico Paulovich (Membro non ufficiale) : Batterista

CONTATTI



Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.