HOGS - Hogs In Fishnets: recensione

Artista: Hogs
Titolo: Hogs In Fishnets
Genere: Hard Rock
Anno di uscita: 2015
Provenienza: ITA
Etichetta: Red Cat Records
Voto: 70/100

I fiorentini Hogs debuttano il 20 aprile 2015 con l'album Hogs in Paradise, la cui tracklist viene dal gruppo suddivisa in due parti, tra funky e hard style.

Una scelta curiosa questa, che mette immediatamente in luce le due principali influenze musicali di questa band: l'hard rock classico anni '70, e il funky più elettrico e scherzoso. Da qui nasce il facile confronto tra le due metà del disco, nettamente vinto dalla prima (quella funky), che presenta brani più coerenti a questa corrente artistica, e più vivaci e frizzanti. Di contro, la seconda cinquina di canzoni appare ampiamente sottotono e, fatta eccezione per il duetto Living by the low - Wasting time, davvero fredda e anonima di emozioni, quasi la band suonasse troppo rilassata e poco partecipe, basti vedere la semi-totale assenza di riff portanti massicci e grintosi, che poi sono la tipica peculiarità dell'hard rock. Una difetto strano questo, visto che quattro quinti dei componenti del gruppo suona sulle scene rock italiane da almeno vent'anni, che alla chitarra c'è un certo Francesco Bottai (turnista di ampio repertorio), e che nessuna colpa può essere imputata al giovane cantante Simone Cei, davvero gradevole con la sua timbrica, estensione, ed espressività.

Boh, non so davvero spiegarmi questo calo compositivo che rovina il giudizio finale comunque positivo di questo album, che vive di ottimi momenti nella sua prima metà, davvero divertente e stravagante. There’s no chance to be alive, Lay me down and pretend e Lots of butterflies, su tutte, sono tracce che facilmente catturano l'attenzione dell'ascoltatore, e che strappano facili consensi via via che le si sente e risente. Sono vive, pulsanti, cariche di adrenalina. E sono quello che questa band deve continuare a suonare in futuro. Lo dice questo album, e lo dicono le caratteristiche tecniche qui evidenziate ed espresse da questi quattro musicisti. 

TRACKLIST

Funky side

1. There’s no chance to be alive
2. Can’t stop it
3. Lay me down and pretend
4. Lots of butterflies
5. All for you

Hard side

6. Behind the eyes of a fool
7. Living by the low
8. Wasting time
9. Dance on rock
10. Keep on trying (I got to go)

FORMAZIONE

Simone Cei – lead and backing vocals
Francesco Bottai – guitars
Luca Cantasano – bass, synth pedal
Pino Gulli – drums, percussion

Iacopo Meille – backing vocals
Andrea Allulli – piano and mellotron on track 4, hammond on track 8
Federico “Pacio” Pacini – Rhodes on track 10

CONTATTI

https://www.facebook.com/hogsband

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.