Inside Mankind - Oikoumene - Recensione

Artista: Inside Mankind
Titolo: Oikoumene
Genere: Progressive Metal / Power Metal
Provenienza: ITA
Anno di uscita: 2015
Etichetta:QuaRock Records
Voto: 78/100

La giovane label QuaRock Records apre al nuovo anno pubblicando il primo LP della formazione aretina Inside Mankind, intitolato Oikoumene.

Il disco, che si lascia accompagnare da un ottimo tappeto di suoni, apre il sipario su una band capace di elaborare una proposta musicale molto originale, che ibrida il progressive anni'70 con il metal, anche estremo, e con il sinfonico, sfruttando al meglio le doti vocali operistiche della bravissima cantante Claire Briant, sugli scudi lungo l'intera durata del platter. Altra nota di merito immediata va al chitarrista Francesco Monaci, autore di uno dei riffing più ispirati ascoltati in questo 2015, e capace di combinare al meglio la violenza di passaggi quasi riconducibili al death metal, con la rapidità e ariosità del sound power/melodico, il tutto con una tecnica degna dei migliori nomi del panorama metal internazionale. E se la sezione ritmica si mette in evidenza con la sua varietà e il suo groove sonoro denso e invalicabile, è da segnalare infine anche un magistrale lavoro alle tastiere di Matteo Bidini, che aggiunge profondità al sound del gruppo, già di per se ampiamente cinematico.

Avrete ormai capito, leggendo le mie parole, quanto un'opera come questa possa essere emozionante e invitante per gli appassionati del genere, che perderanno letteralmente la testa per tracce di valore assoluto come City (The Street of Our), Keep Me By the Stars, la sensazionale strumentale Toccata, o Phariseum, dei veri e propri inviti a nozze per chi mastica metal progressivo, tecnico, power, e per chi ama la voce operistica femminile, che è qui, lo ripeto, ai massimi splendori nella prova della cantante Claire Briant. Quel che ancora frena parte del mio entusiasmo è solo la mancanza di veri e propri stacchi all'interno della tracklist, che porta alla creazione di un songwriting sì vario, ma mai dissimile nelle sue dieci parti. Un peccato veniale, certo, che mi spinge però a pensare che questa band non abbia ancora raggiunto il suo vero apice, e la sua più pura maturità. Fosse davvero così, non oso immaginare a quale livello potrebbero arrivare questi Inside Mankind con i loro futuri dischi!

TRACKLIST

1. Out of the Loop
2. City (The Street of Our)
3. Fourty
4. Magdalen
5. Keep Me By the Stars
6. Uneasy
7. Toccata
8. Fear
9. Phariseum
10. Human Divine

FORMAZIONE

Claire Briant – Vocals
Francesco Monaci – Guitar, Vocals
Christian Luconi – Bass
Matteo Bidini – Drums
Valerio Dalla ragione – Keyboards

CONTATTI

https://www.facebook.com/pages/Inside-Mankind/162401347131395

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.