Deviate Damaen - Retro-Marsch Kiss - Recensione

Artista: Deviate Damaen
Titolo: Retro-Marsch Kiss
Genere: Goth Sperimentale
Provenienza: ITA
Anno di uscita: 2015
Etichetta: TSC Records
Voto: 85/100

I romani Deviate Damaen tornano sulle scene, per colpire e provocare, con un nuovo album di autocelebrazione e identitarismo, il primo nei loro ultimi sedici anni di storia: Retro-Marsch Kiss, disponibile dall'11 febbraio per la label TSC Records.

Unici nel loro genere fin dalla data di fondazione (1991), questi sei musicisti romani pubblicano un nuovo platter di sedici tracce, suddiviso in due CD, che ibrida perfettamente insieme generi quali il gothic rock, la musica sperimentale, l'heavy metal, il black metal, l'hardcore punk, e la musica elettronica, in un'unica proposta coesa e perfettamente congeniata per rapire l'attenzione dell'ascoltatore, e colpirlo a fondo nel suo animo. Tra testi, musiche e immagini evocative, irriverenti, provocatorie, magistralmente composte in lingua italiana o latina rievocando il mito di Dante e la potenza e bellezza degli antichi romani, questa è un'opera per sua stessa creazione congeniata come denuncia nei confronti di un sociale che non è più sociale, e di un mondo denso di falsi miti verso i quali solo gli stolti guardano.

In sintesi, quella di Retro-Marsch Kiss è una musica rumorosa, apparentemente caotica, talvolta violenta, riflessiva, di difficilissima catalogazione, ma che in fin dei conti piace subito, nell'immediato, e non appare mai e poi mai faticosa all'ascolto. Merito di un songwriting elaborato e maturo, intelligente, con un messaggio apolitico sempre in primo piano. Ma è soprattutto un'opera impossibile da valutare se non nella sua interezza, se non nella sua totalità che piace, sorprende, evade da ogni canone. E' sperimentazione pura, fatta con il cervello prima ancora che con gli strumenti. E' il frutto più puro del genio italiano che, se non soffocato dal pensiero generalista e dei mass media, disegna arcobaleni nei cieli grigi dell'umanità.

TRACKLIST

- atto primo -
“Retro-Aestetika Defibrill-Aktion Bunker”
1 - BACIO DI RITORNO
2 - DESCENDI, FRIGUS!
3 - L’ANTIMISSIONAR
“Italico Centone Deviatiko” (IV momenti)
4 - Centone “Ad Guerram”
- LYTURGIKA’ss III
“Quattro Globuli Bianchi Di Poetico Orgoglio Armati”
5 - OMBRE SENZA TOMBE (globulo primo)
6 - NARCISSUS RACE (Bunker Remix)
- Centone “Ad Speculum”
7 - SEPOLCRETO E NOBILTA’, SOLFEGGIAR D’IDENTITA’!
- QUELL’ETERNA ECO DI GLORIA CHE NOI SAREMO (globulo secundo)
8 - COSI’ PARLO’ COSTANTINO XI (globulo tertio)
- atto secondo -
9 - BASTA NON BASTA (V movimenti: Con le budella dei buoni ci si strozzano i cattivi, Basta non somiglianza, Discordia in marcia, Orgiasticum metallum nostrum, Olio alle grondaie)
10 - LA PREGHIERA DI DANTE (globulo quarto)
11 - GOTHIKO, NON HAI CAPITO UN CAZZO SE...
- Centone “Ad Coronam”
12 - IL VALZER DEL RETROGRADO
13 - ELEKTR’N’CULO PASQUINATA
- Centone “Ad Patriam et Eius Finium Sacertatem”
14 - LA FINE CHE NON C’E’
15 - SCHIUMA SU STO SCROTO, PROGRESSISTA! (live)
16 - RINTOCCHI D’OCCASO

FORMAZIONE

G/Ab SVENYM VOLGAR HONORIUM ROMAN USTORH vox, founder&leader
ARK concrete keyboards, lead computer, bitarra, theremin
ABnormal lead guitar
GIAMO G. LAERTE giovine cantore di grecoromana beltade
D. VAN DEAROMANTIK bass
JJ BLACKSTAR (alias Jonathan Add Garofoli) - bass, guitar & live drums


CONTATTI

http://www.deviatedamaen.net/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.