Venom - From The Very Depths - Recensione

Artista: Venom
Titolo: From The Very Depths
Genere: NWOBHM / Black/ Speed Metal
Provenienza: UK
Anno di uscita: 2015
Etichetta: Spinefarm Records
Voto: 82/100

Quattro anni dopo il discreto Fallen Angels (2011), ritornano sulle scene i leggendari Venom di Cronos, pubblicando un'esaltante nuovo album, a titolo From the Very Depths (nei negozi dal 26 gennaio 2015 via Spinefarm Records), che riporta il gruppo sugli alti standard dopo un periodo di eccessiva mediocrità, e a un livello compositivo che la band non aveva più toccato dal 1992.

Ne sono immediata conferma la tripletta di canzoni che aprono l'album, dopo la intro Eruptus. Nell'ordine, From the Very Depths, The Death of Rock 'n Roll e Smoke sono infatti tre composizioni che spingono i Venom a sviluppare un songwriting sì sempre grezzo, ignorante e tradizionale, ma anche articolato e con una idea di fondo, e che porta Cronos a violentare l'ascoltatore con la sua immutata vocalità, e con un groove e una potenza esecutiva degna soltanto dei maestri del genere. Sulla scia del leader, anche Danté e Rage non rimangono silenti, con il primo a colpire le pelli con forza inaudita e terrificante, e il secondo incredibilmente sugli scudi alla chitarra, e autore di riffing e assoli devastanti e rapidissimi. L'ottima produzione, fatta di suoni cocenti e nitidi (quantomeno per il solito grezzume stile Motorhead dei Venom), permette poi anche a tracce meno riuscite e più ''normali'', come Temptation e Long Haired Punks, a risultare ben più che degne di un giudizio positivo, risultando anch'esse maligne e demoniache quasi quanto le precedenti.

Comunque, ci pensano Stigmata Satanas e Crucified a riportare il platter sui giusti livelli compositivi, la prima con un ritornello tra i più feroci della tracklist, la seconda con dei cambi di ritmo e di atmosfera che ci spingono indietro nel tempo, fino agli anni d'oro di questo combo. Niente male anche Evil Law, una canzone a un passo dal doom metal più oscuro, contrapposta a una Grinding Teeth rapidissima e dotata di parti di chitarra a cinque stelle. E chiudono questo prodotto, al concludersi della tenebrosa pausa strumentale di Ouverture, una demoniaca e antica Mephistopheles, la cavalcante e compatta Wings of Valkyrie, e Rise, catturata in presa diretta, che ancorano ancora questo album alle radici ottantiane della musica metal, con rabbia e furia degne degli anni giovanili dei Venom.
 

Insomma, noi di RME.com non siamo rimasti in alcun modo delusi da From The Very Depths, e anzi, crediamo che questo possa essere l'album della svolta e della definitiva rinascita in studio del moniker Venom. Resta ai fan l'ultima parola: il 26 gennaio è ormai alle porte..


TRACKLIST

01. Eruptus
02. From the Very Depths
03. The Death of Rock 'n Roll
04. Smoke
05. Temptation
06. Long Haired Punks
07. Stigmata Satanas
08. Crucified
09. Evil Law
10. Grinding Teeth
11. Ouverture
12. Mephistopheles
13. Wings of Valkyrie
14. Rise

FORMAZIONE

Cronos - Vocals, Bass
Rage - Guitars
Danté - Drums

CONTATTI

http://www.venomslegions.com/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.