La Menade - Disumanamente - Recensione

Artista: La Menade
Titolo: Disumanamente
Genere: Alternative Metal
Provenienza: ITA
Anno di uscita: 2014
Etichetta: Valery Records
Voto: 82/100

Dopo alcuni cambi di formazione, il quartetto femminile alternative metal de La Menade torna nei negozi con un nuovo e secondo album, Disumanamente, uscito nel dicembre 2014.

Forte di un sound consolidato, capace di farsi influenzare da differenti scene, tra cui in particolare quella metal, quella elettronica, quella dark e quella progressiva, il nuovo disco di queste ragazze appare molteplice nelle sue forme, ma definitivamente coeso verso una unica identità sonora, quella del metal alternativo secondo lo stile, giusto per fare un esempio, dei Lacuna Coil. Ottime liriche si sposano alla perfezione con la bombastica teatralità di pezzi emozionanti e divertenti all'ascolto, potenti ed energici, nei quali spiccano la vocalità e la tecnicità strumentale della cantate e chitarrista Tatiana, tanto quanto l'attenzione ai suoni e alle melodie della tastierista Tanya, anche corista per questo platter. Notevoli anche la sezione ritmica a cura di Chiara e Laura, la cura nel dettaglio (anche grafico, eccezionale la copertina), e i suoni di produzione, ad opera della band e dello staff attento della label Valery Recordsm, da sempre ottimo punto di riferimento per l'underground italiano.   

Andando ai brani e al loro songwriting, il vintage in stile Litfiba dell'opener Carne Fragile fa da superbo avvio per la registrazione, che trova due nuovi e immediati apici con le tracce Disumanamente e Maschere, che calamitano immediatamente l'attenzione del fan su un platter che, lo diciamo già, appare privo di cali nell'intero corso della sua tracklist. Ecco dunque Fate Di Me, riuscita traccia chiaroscura e melodica, che anticpa la arabeggiante La Differenza, ricca di tastiere ed effetti. E poi Sogni e Lacrime, ancora ricca di elettronica, e la più dark e gotica Nero Caos, prima della potente e ritmata L'Assassino, e della cristallina e rilassata Boogeyman. Chiude l'opera Black Chaos, versione inglese della suddetta Nero Caos, che prova ad aprire le porte del mercato internazionale a un gruppo meritevole di attenzioni. Non solo in Italia.

TRACKLIST

01. Carne Fragile
02. DisumanaMente
03. Maschere
04. Fate Di Me
05. La Differenza
06. Sogni e Lacrime
07. Nero Caos
08. L'Assassino
09. Boogeyman
10. Black Chaos

FORMAZIONE

Tatiana - Vocals, guitars
Tanya - Keyboards., background vocals
Chiara - Bass guitar
Laura - Drums

CONTATTI

www.lamenade.it
www.facebook.com/lamenadepaginaufficiale

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.