Machine Head - Bloodstone & Diamonds - Recensione

Artista: Machine Head
Titolo: Bloodstone & Diamonds
Genere: Groove / Thrash Metal
Anno di uscita: 2014
Provenienza: USA
Etichetta: Nuclear Blast
Voto: 81/100

Le istituzioni del groove metal internazionale, i Machine Head, sono appena ritornati nei negozi con un nuovo album, Bloodstone & Diamonds, uscito il 7 novembre per la major Nuclear Blast. Ecco la nostra recensione, track by track.

Il disco trova la sua opener perfetta nel brano "Now We Die", una traccia dotata di un ritornello e di una strofa di alta classe, supportati da un assolo di chitarra a cinque stelle. Il primo singolo "Killers and Kings" bissa il successo dell'esordio grazie a una serie di riff davvero dinamitardi e potentissimi, con "Ghosts Will Haunt My Bones" che lancia verso le stelle il cantato di Robb Flynn, corposo e aggressivissimo come tradizione ci insegna. Un'altra ottima canzone è "Night of Long Knives", un pezzo ricco di blastbeat old-school e di riff incendiari, che farà le fortune del gruppo in sede live. Bene anche la creativa ed originale "Sail Into the Black" e "Eyes of the Dead", costruita su un lavoro chitarristico a cinque e più stelle.

Al giro di boa, "Beneath the Silt", un brano dal mood southern e paragonabile ai lavori dei Down, molto sorprendente, seguito da "In Comes the Flood", una canzone più lenta e supportata da grandi orchestrazioni. Tra le maggiori hit del disco, verrà dai più nominata "Damage Inside", una traccia dotata di un songwriting eccellente, perfetto ancora una volta per la riproposizione di fronte alle folle. Chiudono il platter le meno esclusive "Game Over" e "Imaginal Cells", prima della definitva "Take Me Through the Fire", che non aggiunge davvero nulla a un finale di album un po' inc alo, e valutabile come soltanto buono.

In definitiva quindi, questo Bloodstone & Diamonds appare come un LP in grado di non scontentare affatto i fans, riproponendo tutte le caratteristiche che hanno reso leggendari questi musicisti. Soltanto il finale in calo penalizza un (comunque alto) giudizio finale di un'opera che, forse, avrebbe ricevuto qualche punto in più dalla nostra webzine limitandosi a un totale di otto/nove tracce. Per un gruppo che rimane comunque al vertice della scena, con indubbio merito.

TRACKLIST

1. Now We Die 07:10
2. Killers & Kings 04:31
3. Ghosts Will Haunt My Bones 06:06
4. Night of Long Knives 06:48
5. Sail into the Black 08:29
6. Eyes of the Dead 06:24
7. Beneath the Silt 04:43
8. In Comes the Flood 07:22
9. Damage Inside 03:24
10. Game Over 06:36
11. Imaginal Cells 03:36 instrumental
12. Take Me Through the Fire 05:48

FORMAZIONE

Robb Flynn - Vocals, Guitars
Jared MacEachern - Bass
Phil Demmel - Guitars
Dave McClain - Drums

CONTATTI

http://www.machinehead1.com/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.