Sand Aura - Elegy of the Orient - Recensione

Artista: Sand Aura
Titolo: Elegy of the Orient
Genere: Progressive Metal
Anno di uscita: 2014
Provenienza: Egitto
Etichetta: Haarbn Productions
Voto: 76/100

Facciamo un salto indietro fino al 2012, per parlare del disco di debutto della formazione egiziana dei Sand Aura, intitolato Elegy of the Orient, e uscito nell'ottobre di quell'anno per la Haarbn Productions.

Vera particolarità della musica progressive metal suonata da questi ragazzi è l'utilizzo di intermezzi e vocalità tipiche della tradizione musicale folkloristica egiziana e medio-orientale, che riescono a dare un tocco e un sapore particolare a questo platter. Per il resto, ci troviamo di fronte a una pubblicazione nei canoni del genere progressive più estremo, ricca di cambi di tempo e di suoni differenti, a duettare o contrastarsi tra di loro, in un insieme sonoro farcito del calore del deserto e del sapore della sabbia più gialla.

Manifesto dell'opera è senza ombra di dubbio la lunga opener The Sand Aura (From the Land of Nod), che racchiude al suo interno tutte le caratteristiche del sound dei Sand Aura, amplificate dal lungo minutuaggio del brano. Per un'opera complessivamente di valore, penalizzata forse solo da suoni ben tarati sì, ma troppo poco bombastici e lontani dall'orecchio di chi ascolta. Interessanti!

TRACKLIST

1. The Sand Aura (From the Land of Nod) 11:28
2. Aljahelia 08:07
3. The Orphaned Child I (Pilgrimage for His Name) 06:09
4. The Orphaned Child II (Fountain in the Desert) 06:01
5. Fountains of Moses 03:28
6. Ya Sabbya 02:23
7. The Shepherd's Elegy 09:03
8. Sidi Abd El-Raheem 02:20

FORMAZIONE

Ahmed Helmy - Guitars
Shung - Guitars
Muhammed Hassany - Vocals

CONTATTI

http://sandaura.yolasite.com/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.