Elize Ryd (Amaranthe) - Intervista

Rock-Metal-Essence.com non si lascia mai scappare l'occasione di intervistare la sua beniamina di questi anni recenti. Sto ovviamente parlando della talentuosa (e bella.. mamma mia se è bella) Elize Ryd, voce femminile degli Amaranthe.

Una band sempre più sulla cresta dell'onda, che tra pochissimi giorni pubblicherà il suo terzo album in studio: Massive Addictive. Quale miglior modo di presentare l'opera ai lettori, se non attraverso le parole della mora svedese?

Un ringraziamento particolare a Emanuele Risso, autore della traduzione delle domande dell'intervista dall'italiano all'ingelse.


Ciao Elize, bentornata sulle pagine di Rock-Metal-Essence.com

Ho già avuto la possibilità di ascoltare il tuo nuovo album “Massive Addictive”, nei negozi nella seconda metà di ottobre. E, per mia sorpresa, ho trovato una prima metà del disco molto differente rispetto alle precedenti, con un inizio che sono certo sorprenderà i vostri fans. Questo cambiamento del sound nasce da un qualche suggerimento del vostro management o della vostra label, o è una diretta conseguenza di quanto fatto su “The Nexus”?

E' stata una nostra decisione. Avevamo iniziato già a parlare di quello che volevamo fare con il nostro terzo album appena finite le registrazioni di The Nexus. Era nei programmi lo sviluppo e l'aggiornamento compiuto oggi sul nostro sound. E' ancora Amaranthe, ma forse è un po' più massiccio e capace di creare dipendenza (giocando sul titolo Massive and Addictive, ndr). ;)

Descriverei il vostro 'nuovo stile originale' come un metal industriale/commerciale, come quello dei Rammstein o di Marylin Manson per esempio, unito a un approccio techno/dance e pop, come quello degli Abba o di altre realtà degli '80s, molto più in evidenza che in passato. E credo che il brano “Electroheart” di 'The Nexus' possa essere visto come il perfetto punto di convergenza tra i nuovi e i vecchi Amaranthe. Sei d'accordo?

Wao sei andato davvero al punto qui :) Tra le tracce dello scorso album, Electro Heart era delle mie preferite, e anche dei fans. Quindi questo ci ha spinto a sviluppare idee con la stessa aura. Mi piace il modo in cui descrivi la nostra musica.

Anche in "Massive Addictive" ci sono un sacco di nuove canzoni potenzialmente hit. L'anno scorso ho correttamente individuato "Burn With Me" come uno dei primi singoli del disco. Questa volta, scommetterei su “Drop Dead Cynical”, ma anche sulla bellissima ballad “Over And Done”. Puoi svelarci qualcosa riguardo? Quale sarà il primo video per il disco?

Sei molto cinico, haha, sto scherzando! Certamente Drop Dead Cynical è stata scelta come primo video per il nuovo album, come hai potuto vedere. :) Il video è stato ancora filmato da Patric Ulleaus. Questo ha lotta, fuoco, e danza. Vorrei poterti rivelare il secondo singolo, ma non sono sicura al 100% che sia questa la scelta ufficiale. Meglio se tengo chiuse le mie labbra. ;p

Credo che il tuo ruolo nella band stia cambiando. Adesso sei tu la cantante leader, con Jake E Berg più un tuo supporto, e Henrik Englund un più in risalto di quanto era Solvestrom. Questo dipenda dal fatto che sei stata più partecipe alla fase di composizione?

Ho partecipato più o meno quanto nello scorso album, forse leggermente di più, ma il cambiamento che si nota è probabilmente dovuto alla mia differente attitudine, adesso più di spicco e decisa. Mi sono concentrata molto nel comporre melodie che rappresentino il mio ruolo negli Amaranthe in un modo più definito e chiaro. Ho voluto usare il mio range vocale, e forse questo ha portato più attenzione sulla mia voce in alcune canzoni. Il tempo in cui io e Jake cantiamo su questo disco è lo stesso rispetto agli altri due, 50/50. Ci sono forse più canzoni senza growl, e il fatto che Henrik abbia catturato la tua attenzione significa che il suo lavoro è stato super. Ci siamo concentrati su parti in gowl basate sull'approccio che Henrik ha a questo genere. E' apparso grandioso, e la band è davvero felice e soddisfatta del suo lavoro.

Ma ci puoi spiegare perchè Solvestrom è uscito dal gruppo? Come avete scelto Englund come suo sostituto?

Avrei preferito che Andreas avesse risposto lui stesso a questa domanda, ma quello che penso è che, credimi, lui è entrato nella band per l'amicizia che ci legava. Siamo arrivati a un punto dove tutti i componenti hanno dovuto decidere se volessero dedicare la loro vita alla strada, e probabilmente lui non se l'è sentita, non con questa band.

Per il resto, Henrik ha sostituito Andy in tre tour, è stato davvero ben accolto nel gruppo e la sua tecnica di growl è grandiosa, ed è per questo che abbiamo deciso di assumerlo come membro permanente.


Il nuovo sound degli Amaranthe domina la prima parte del disco. Poi, pian piano, dalla sesta traccia (la mid-tempo “True”) lo stile delle chitarre torna ad essere di nuovo potente e in rilievo, facendo calare la forza delle basi dance e innalzare la potenza bombastica delle sezione ritmica. Perchè questa dualità nella registrazione?

Abbiamo pensato che fosse giusto introdurre subito il sound più nuovo, all'inizio dell'album, e poi rallentare un po' il tempo per accellerare ancora. :) No, ma è normale mettere le canzoni che sembrano più rappresentative all'inizio, così che gli ascoltatori possano immergersi subito e direttamente nel nuovo sound. E' poi è stato bello mostrare nella seconda parte che sappiamo ancora essere i vecchi Amaranthe.

Cambiamo argomento: quali sono i tuoi ricordi della data italiana dello scorso anno a Trezzo Sull'Adda? 

Il pubblico, come sempre gli Italiani ci hanno gettato nella tempesta. :)

Nella nostra precedente intervista ti ho chiesto se avessi in programma la realizzazione di un tuo primo album solista. Hai qualche novità a proposito?

Posso dirti che ci sto ancora lavorando. Scrivo musica ogni giorno perchè è qualcosa che amo fare. Alcune idee finiscono negli Amaranthe, e altre restano per me. Ho tenuto la roba più personale per me. Gli Amaranthe richiedono tanto tempo, quindi non ho avuto l'occasione materiale di fare ancora una vera e propria registrazione. Spero che dopo il tour promozionale per Massive Addictive la band possa avere un periodo di calma, che mi possa dare l'opportunità di iniziare ciò che ho in programma.

Troveremo la tua voce su altri dischi, come accaduto lo scorso anno con Timo Tolkki's Avalon e altri progetti?

Si. Sto già partecipando a tanti progetti, per band che pubblicheranno i loro dischi a fine anno, o nel 2015. Alcuni esempi sono i Karma Flow, i Dockers Guild e i Nergard.

Hai trascorso gran parte degli ultimi anni tra studi di registrazione e palchi in giro per il mondo. Ti senti ancora la giovane ragazzina che cantava le sue canzoni preferite davanti a una telecamera assieme alla sorellina, o queste esperienze ti hanno resa definitivamente conscia del tuo ruolo di cantante professionista?

Haha, bellissima. Credo che non importi quanto distante vada la mia carriera, la ragazzina di un tempo vivrà sempre dentro di me. Ho ancora sogni e obiettivi da raggiungere che non mi sento di avere ancora realizzato a pieno.

Beh, credo di averti rubato abbastanza tempo. Grazie per la tua cordialità, e un imbocca al lupo per il proseguo della tua carriera. Sentiti libera di chiudere l'intervista come preferisci!

Grazie! E' stato un onore per me dedicarvi il mio tempo, vi sto rispondendo mentre sono in volo per San Francisco, dove inizieremo il tour con i Within Temptation domani. Non aspetto l'ora di tornare e incontrare ancora i miei cari italiani l'anno prossimo. Fino ad allora, amore, baci e abbracci virtuali dalla strada/aria.

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.