Sitra's Monolith - Sitra's Monolith - Recensione

Artista: Sitra's Monolith
Titolo: Sitra's Monolith
Genere: Hard Rock
Anno di uscita: 2014
Provenienza: ITA
Etichetta: Videoradio
Voto: 92/100

Uno dei migliori dischi hard rock italiano che ho personalmente ascoltato negli ultimi anni porta il nome di Sitra's Monolith, ed è l'omonimo debutto (targato maggio 2014, Videoradio) di una formazione bergamasca nata grazie al chitarrista e cantante Fabrizio Zambuto, poi affiancato dal bassista Michele Mora e dal batterista Manuel Togni (Kee Marcello, Uli Jon Roth, Stu Hamm, Ule Ritgen).

Dotato di un artwork (in digipack) bellissimo, e che già da solo vale l'acquisto, Sitra's Monolith è un album hard rock con radici profonde, ancorate nel panorama rock/blues e southern americano. Curato nel minimo dettaglio, caldo e profumato di antico, il disco riporta in vita la tradizione rock a stelle e strisce, dal folk al rock più corposo, ma non disdegna ulteriori influenze, una su tutte, il tocco bollente e blues del compianto Gary Moore, spesso ascoltabile nella chitarra virtuosa e in primo piano del leader Zambuto. Proprio Zambuto si rende autore di una prova determinante per la ottima riuscita del prodotto, con un lavoro da dieci e lode allo strumento, brillando sia nel riffing potente e massiccio, che negli assoli virtuosistici, ma anche alla voce, grintosa, graffiante, ruvida, straordinariamente espressiva. Michele Mora al basso e Manuel Togni alla batteria affrontano con determinazione l'arduo compito di accompagnare il genio e la fantasia musicale del loro leader, e riescono anche loro a pieni voti a superare la prova, con una sezione ritmica varia ed ispirata, carica di groove e qualità. Confeziona il pacchetto, infine, una produzione fatta di suoni avvolgenti e nitidi, degni dei più grandi nomi delle più importanti case discografiche del globo.

Non è finita qui. E' impossibile infatti non tessere le lodi di un songwriting davvero maiuscolo, solido, maturo, ricco delle più disparate atmosfere, dei più vari momenti, passaggi, stili, influenze, ricordi. Si parte con Breaking Bad per arrivare, dieci canzoni dopo a Fading, e la voglia di ricominciare questo viaggio tra terre e cieli, ve lo assicuro, è fortissima, perchè è impossibile non innamorarsi subito, dal primo ascolto, dei sapori e del gusto agrodolce di queste composizioni. Ho nel cuore, personalmente e non lo nego, canzoni come Old Pictures of You e Fall On Me, ma sono sicuro che ogni lettore che ha pigiato play su questo platter saprà trovare una o più tracce che gli si sono fossilizzate nel cuore, nella mente, nello spirito. Perchè Sitra's Monolith è l'anthem hard rock tricolore che aspettavamo di riascoltare, da tempo..


TRACKLIST

1. Breaking Bad
2. Someway
3. The Day of Revenge
4. Lady In The Rain
5. Old Picures Of You
6. Painting Face
7. The Lonely Mountain
8. Not In Words
9. Fall On Me
10. Long Dark Night
11. Fading

FORMAZIONE

Fabrizio Zambuto – Vocal and Guitar
Michele Mora – Bass
Manuel Togni - Drums

CONTATTI

https://www.facebook.com/SitraMonolith

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.