Seven - 7 - Recensione

Artista: Seven
Titolo: 7
Genere: AOR
Anno di uscita: 2014
Provenienza: UK, Sud Africa
Etichetta: Escape Music
Voto: 94/100

 La più bella copertina di disco AOR che molto probabilmente si è vista negli ultimi venticinque anni fa da candida veste al disco di debutto degli inglesi (ma per metà di origini sudafricane) Seven, caduti qui direttamente dagli ’80s con il disco 7, in uscita il 20 giugno per la Escape Music.

L'enorme aspettativa su un gruppo che aveva soltanto sfiorato la fama negli anni ottanta, ma che si era poi perso per strada e definitvamente sciolto, viene assolutamente ripagata da quanto riprodotto dal lettore una volta messo su questo 7. L’album è infatti una produzione davvero mozzafiato, imperdibile per tutti coloro che apprezzano il vero antico sound del genere AOR. Tanto che non stento a definire questo platter come il miglior esempio di produzione ’80s riportata in vita nel nuovo millennio, alla pari del disco di Steve Overland uscito qualche mese fa. I Foreigner, oltre ai più recenti Street Talk, paiono essere le band più in linea con quello che si può ascoltare in questo disco, e in una quarantina di minuti di musica di alto, altissimo livello, il fan potrà godere (al massimo del loro splendore) di melodie ariose e fresche, di incredibili ritornelli, di un lavoro strumentale e vocale notevole (e tecnicamente over the top), di arrangiamenti da urlo, oltre che della già citata produzione a cinque stelle.

La hit tra le hit è la opener Shoot To Kill, un pezzo divino per musicalità, prova canora, suono.. tutto. Ma già Inside Love (il primo singolo di successo della passata storia del gruppo) mette in serio rischio il primato di questo brano, grazie a un ritornello cathcy come pochi, e tastiere e chitarre di pura elite musicale. Segue la toccante power ballad Diana, forte di emozioni a cinque stelle, e la rocciosa e dinamica Still, che mette definitvamente in risalto l’ottima voce di Mick Devine. Salgono in cattedra le tastiere di Simon Lefevre e le chitarre di Keith Mcfarlane, ed ecco Headlines (il cui refrain ricorda un po’ Lady Redlight dei Great White) e Strangers brillare grazie alla loro splendida atmosfera, calda, raffinata, d’altri tempi. Parimenti, America si evidenzia come un pezzo melodic rock dal mood davvero prelibato, mentre Thru The Night è il tipico anthem AOR, notturno, fresco e farcito di suoni e coralità. E, a un passo dalla fine del disco, arriva Never Too Late e il suo beat bombastico, seguita dall’ariosa Don’t Break My Heart (in stile Heart) e dalla conclusiva Say Goodbye, ultimo sussulto di una produzione davvero di altri tempi, che ha già un suo posto speciale nel mio cuore!

Quindi, se siete alla ricerca di un disco di brani inediti e instant classic che faccia da colonna sonora alle calde notti estive ormai alle porte, avete proprio qui, davanti ai vostri occhi, l'acqusito ideale. E’ una bestemmia che i Seven siano rimasti sotto coltri e coltri di polvere per tutti questi anni, e un plauso va quindi in primis alla Escape Music per aver avuto l’intuizione di poter ridar vita a questo progetto. E poi una sincera standing ovation è da farsi per questi musicisti straordinari, che hanno lasciato il loro talento totalmente inalterato anche dopo 20/25 se non più anni di silenzio, ritrovandosi freschi e forti come un tempo tra le loro note di smeraldo.

TRACKLIST

1. Shoot To Kill
2. Inside Love
3. Diana
4. Still
5. Headlines
6. Strangers
7. America
8. Thru The Night
9. Never Too Late
10. Don’t Break My Heart
11. Say Goodbye

FORMAZIONE

Mick Devine – Lead Vocals
Keith Mcfarlane – guitar, Vocals
Pat Davey- Bass, Vocals
Simon Lefevre – Keyboards, Vocals
Austin “Oz” Lane – Drums

Special guests

Lars Chriss: Guitars
Mark Mangold: Keyboards
Adam Wakeman: Keyboards
Fredrik Bergh: Keyboards
Didge Digital: Keyboards
Tomas Coox: Piano and strings arrangement
Fretless Bass: Shuji Matsumoto on “Strangers”
Bass: Andy Loos

CONTATTI

http://www.escape-music.com/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.