ADD - A Dear Diary - Recensione

Artista: ADD (Avvocati del Diavolo)
Titolo: A Dear Diary
Genere: Alternative rock / Stoner
Anno di uscita: 2014
Provenienza: ITA
Etichetta: Valery Record
Voto: 65/100

Influenzati da Foo Fighters, Metallica, Black Sabbath, Muse, Karma to Burn e tanti altri, gli ADD (Avvocati del Diavolo) da Albenga (SV) pubblicano il loro secondo album, A Dear Diary, nell'aprile 2014 via Valery Record.

Se da un lato questo disco ha il pregio di lasciarsi facilmente ascoltare grazie a un bel sound, a una buona produzione in studio, e a una già navigata coesione d'insieme del gruppo, che in ognuno dei suoi tre musicisti trova un perfetto interprete per le sue canzoni, dall'altra parte abbiamo ahimè una formazione con non è ancora riuscita, a quattro anni dall'esordio, a prodursi in canzoni capaci di rimanere realmente salde e impresse nella mente dell'ascoltatore. E' difficile infatti affezionarsi davvero a questa musica a metà tra stoner ed alternative se solo pochissimi dei suoi passaggi risultano al 100% convincenti o originali, con il resto delle note che scivola via soltanto piacevole, sì ben suonato ma anche, purtroppo, anonimo. Manca insomma alla band un guizzo, una melodia, un motivo da hit, che gli permetta di abbandonare la sfera dell'underground per arrivare lassù, a mirar le stelle.

E' un peccato, ma al di là di qualche buono spunto presente in canzoni come Frank-Einstein, Straightjacket, A Definitive Excuse e Ver Sacrum, per chi scrive le migliori composizioni del lotto, nulla è veramente degno di nota. Resta da evidenziare solo la importante padronanza tecnica di questi tre musicisti, la quale però paradossalmente lascia ancora di più l'amaro in bocca su questo disco, in virtù di quello che gli ADD sarebbero potuti arrivare a comporre di fronte a tali doti strumentali. Dunque urge dal sottoscritto un sentito incitamento: forza ragazzi, non mollate e continuate a lavorare. Che il successo è li, vi osserva. E' a un passo!

TRACKLIST

01. The Good, The Bad, The Undead
02. Lumberjackass
03. Nails
04. Lullaby
05. Frank-Einstein
06. Straightjacket
07. Thunderbord Lover
08. A Definitive Excuse
09. Fireflies
10. Ver Sacrum
11. After Doomsday
12. A Dead Doesn’t Die

FORMAZIONE

Larry : Vocals - Guitar
Andrew : Bass - Backing Vocals
Riky: Drums

LINK

https://www.facebook.com/addofficialpage

1 commento:

  1. Ciao, volevo solo segnalarti un piccolo errore. Evil = Mass (Corporation) si intitola in realtà Frank-Einstein.
    Grazie mille a presto e...Rock On!

    Andrew

    RispondiElimina

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.