L'evoluzione del look metal: come ha inflenzato la moda mainstream

Articolo cura di: Anna Flamini

Quando nel 1971 una “certa band” che va sotto il nome di Black Sabbath pubblicò il suo terzo album “Master of reality”, certo non sapeva e non immaginava nè che sarebbe riuscita a vendere quasi 5 milioni di dischi in tutto il mondo, nè tantomeno che da quell’album in particolare si sarebbe sviluppato tutto un filone musicale che va sotto il nome di “heavy metal”.

I suoni di quell’album sono ancora impressi nelle orecchie degli appassionati di questo genere perché per la prima volta venivano proposte distorsioni importanti della chitarra elettrica, ma, differenza rispetto al rock in quel momento imperante, queste distorsioni si andavano a sposare con testi introspettivi, alle volte anche distruttivi e aggressivi.

Da allora, anche per convenzione, abbiamo imparato a chiamare questo genere “heavy metal” e sotto questo genere abbiamo anche imparato a conoscere band che hanno fatto la storia della musica come i Metallica, i Dream Theater, gli Slayer, i Judas Priest, gli Iron Maiden ed i Motorhead.

Storia della musica in che senso? Nel senso che da allora ogni giovane rock band ha iniziato a muovere i primi passi ispirandosi a questi gruppi, e ciò indipendentemente dal fatto che tale rock band suonasse nel Regno Unito piuttosto che in Italia.

Gruppi come gli Iron Maiden ed i Metallica hanno influenzato il modo di immaginare la musica, creando al contempo anche un modo di essere e di apparire che non da ultimo si qualifica anche all’interno del look di molti teenagers.

E non parliamo solo delle classiche t-shirt dei Metallica ma di un più complesso e strutturato total look heavy metal che comprende anche giacche, scarpe e pantaloni, il tutto con un gran trionfo della pelle come materiale principale, e che oggi è possibile sfogliare e magari anche acquistare via internet (come in questa sezione dedicata).

Look che trova la sua celebrazione migliore nella partecipazione (come pubblico o come rock band suonante) agli eventi celebrati in tributo all’heavy metal. Ce ne sono di continuo ed in ogni parte del mondo. Rispetto agli anni 70 quando era l’Inghilterra la patria di questo genere, oggi il grosso della produzione, anche in live, viene dagli Stati Uniti.

Alcuni festival nei prossimi mesi? C’è il “Monstin er Energy’s Welcome To Rockville” in programma i prossimi 26 e 2 di Aprile nel nord della Florida, o il “Carolina Rebellion”, in programma a Charlotte nel North Carolina il 3 ed il 4 maggio, o ancora il Rocklahoma, in programma a Pryor nell’Oklahoma, dal 23 al 25 di maggio prossima e poi il Rockfest di Kansas City il prossimo 31 di maggio.

Se però non si ha voglia o la possibilità di volare degli States per assistere a questi grandi festival dell’Heavy metal allora potete ripiegare su soluzioni più vicine ed economiche come il “Play it loud festival 2014” in programma al Circolo Colony di Brescia il prossimo 15 di marzo e che vedrà tra gli altri la partecipazione di gruppi stranieri come i Satan, gli Holocaust ed i Muro.


Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.