Massimo Coppola - Sinceri Oroscopi - Recensione

Artista: Massimo Coppola
Titolo: Sinceri Oroscopi
Genere: Jazz / Pop / Rock
Anno di uscita: 2013
Provenienza: ITA
Etichetta: Silent Groove
Voto: 88/100

Il mondo sembra più bello, semplice e leggero, e il cielo più sereno, al termine dell'ascolto di Sinceri Oroscopi, l'ultimo e secondo album del cantautore italiano Massimo Coppola uscito nel dicembre 2013.

Un disco in bilico tra i generi, all'interno del quale Massimo scrive e suona tutto nonostante la presenza di importanti ospiti come Vince Pastano o Silvia Falivene, rielaborando ed evolvendo verso il proprio stile anche l'unica cover presente nell'album, Pale Shelter dei Tears For Fears. In Sinceri Oroscopi Coppola si fa così autore di una musica tanto complessa tecnicamente quanto facilissima ed orecchiabile all'ascolto, oscillando tra spunti puramente jazzistici (evidenziati anche dai vari assoli condotti da Massimo Greco alla tromba e al flicorno, e da Andrea Ferrario al sax), una attrazione melodica tipica del pop, e un gusto rock squisitamente anni ottanta, a sfiorare la westcoast. Il tutto, facendo forza su una prova d'insieme dei musicisti davvero d'eccellenza, e su suoni di produzione nitidi ed avvolgenti, succulenti.

Emozioni e sentimenti, sensazioni e suoni dei più vari, vengono mescolati assieme, e chi sente non può che finire rapito, in estasi, da testi (un po' in madre lingua, un po' in inglese) lontani dalla banalità, a un passo dal poetico. Chiudendo gli occhi, assaporando le melodie, si potrà sognare un mondo migliore e più sereno, dove le preoccupazioni sono solo un vago ricordo e i bambini giocano spensierati con i loro colori in mezzo alle strade..

Così, da una Everything che apre il disco notturna e lieve come una Silent Lucidity dei Queensryche, fino a una finale More (Looking For) in stile James Taylor, noi ascoltatori saremo rapiti dalle trame magiche di questa produzione, respirando ogni nota come fosse puro ossigeno. E ancora, ci stupirà lo stile smooth-jazz della bella Cancellati, come l'oniricità di Petali di fate o la follia musicale alla Robert Wyatt di Forget Enjoy Protect Ahead, senza dimenticare la magia contenuta in Settembre o la divertente ironia di Adesso (Il resto al cesso). Insomma, Sinceri Oroscopi è un piccolo grande capolavoro di cantautorato italiano, e il disco contenente il brano (uno a caso di questi quattordici) che sogneremmo di ascoltare al Festival di Sanremo, se Sanremo fosse ancora Sanremo..

TRACKLIST

1. Everything
2. Tondo
3. Higher Walls
4. Cancellati
5. Pale Shelter
6. Petali di fate (Sinceri oroscopi)
7. Forget Enjoy Protect Ahead
8. Settembre
9. Shy (Muscolo interno)
10. Adesso (Il resto al cesso)
11. Number Four
12. DireFare
13. Neverending
14. More (Looking For)

CONTATTI

https://www.facebook.com/sincerioroscopi

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.