Hadea - Fabric of Intention - Recensione

Artista: Hadea
Titolo: Fabric of Intention
Genere: Groove Metal
Provenienza: USA
Anno di uscita: 2014
Etichetta: Mighty Music
Voto: 45/100

Nati dalle ceneri dei Gollum (sciolti nel 2009 dopo la morte improvvisa del batterista Hunter Holland), gli Hadea debuttano sotto nuovo moniker nel gennaio 2014, pubblicando il disco Fabric of Intention.

Un prodotto che, come il titolo saccentemente esprime, appare soltanto come una fabbrica di intenzioni, ovvero come un tentativo di prodursi in un nuovo sound groove metal, fallendo peraltro quasi completamente nel proprio intento. L'album infatti appare terribilmente monotono e ripetitivo in ognuna delle sue dieci tracce, e il groove del gruppo, fatto di una strana miscela di influenze alla Mastodon oltre che progressive e alternative, fatica sinceramente a decollare e a catturare in qualche modo l'attenzione dell'ascoltatore.

La tracklist infatti scorre via senza marcate emozioni, in una piattezza generale che delinea purtroppo una mancanza di ispirazione di fondo. Rimane così tra le nostre mani un disco insipido, che presenta soltanto pochi momenti realmente energici e convincenti, e che potrà risultare ascoltabile soltanto per i più accantiti appassioanti del genere. Tutti gli altri, mi spiace dirlo, ne stiano alla larga.

TRACKLIST

1. Hinge
2. Fabric Of Intention
3. One Guarantee
4. Reconstruction Of Our Ways
5. Nowhere To Be Found
6. Source And Creator
7. Malicious Species
8. Sleeper
9. Ignis Fatuus
10. Larva To Chrysalis

FORMAZIONE

Frank Stroehmer - Guitar
Serge Stroehmer - Bass
Shawn Corbett - Vocals
Seth Long - Drums

CONTATTI

http://www.hadeamusic.com/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.