Protest the Hero - Volition - Recensione

Artista: Protest the Hero
Titolo: Volition
Genere: Progressive metal
Anno di uscita: 2013
Etichetta: Spinefarm Records
Voto: 98/100

Chiedete ai Protest The Hero se secondo loro esiste ancora la possibilità di scrivere la storia del metal progressivo, ed otterrete come risposta  il loro nuovo album Volition.

Segnatevi dunque data 28 ottobre 2013 perchè sarà allora che la Spinefarm Records pubblicherà quello che a tutti gli effetti è uno dei più bei album progressive moderni della storia. Senza se, senza ma.

E poco importa se uno dei membri storici della band, il batterista e fondatore Moe Carlson, ha lasciato la formazione, qui suona Chris Adler dei Lamb Of God, e non ce n'è per nessuno. Roboante, ipertecnica, la sua batteria sconvolgerà l'ascoltatore, lasciandolo preda dell'estasi martellante di ogni sua battuta. Una prova da infarto, sua e di tutta la band, che porta a undici tracce da antologia, per un sound che ancora presenta qualche ricordo hardcore ma che si fa forte di una stilistica 100% progressiva, con cambi di tempo continui e repentini, e uno sfoggio di tecnica e padronanza dei proprio mezzi da assoluti fuoriclasse.

Un songwriting definitivo, vario e mai scontato, capace di presentarsi allo stesso tempo come ricercato e ignorante, tecnico ma istintivo, celestiale e rabbioso. Un coro di voci che si fonde in un unico pacchetto eccezionalmente coeso e compatto, denso di groove e possente, all'interno del quale ogni strumento è li presente per dare sempre un di più al brano e alla melodia. Inutile dire quindi che la prova vocale di Rody Walker è da fuoriclasse per carisma e intonazione, che le chitarre di Luke Hoskin alla solista e di Tim Millar alla ritmica si uniscono in un riffing atomico e variopinto ancor prima che virtuoso, e che il basso di Arif Mirabdolbaghi disegna trame capaci di dare una profondità di suoni al disco che solo pochi sanno ricreare. Siamo di fronte al massimo che potevamo aspettarci, ogni parola in più sarebbe sprecata.

Chiudete allora gli occhi, concentratevi sull'ascolto e lasciatevi trasportare dritti sparati fino al primo negozio di dischi nei paraggi. Canzoni come la magistrale Drumhead Trial, la mai più feroce A Life Embossed, senza dimenticare le conclusive Mist, Animal Bones e Skies, le scrivono solo gli eroi. O i canadesi Protest the Hero.

TRACKLIST

1. Clarity
2. Drumhead Trial
3. Tilting Against Windmills
4. Without Prejudice
5. Yellow Teeth
6. Plato’s Tripartite
7. A Life Embossed
8. Mist
9. Underbite
10. Animal Bones
11. Skies

FORMAZIONE

Rody Walker – lead vocals
Luke Hoskin – lead guitar, piano, backing vocals
Tim Millar – rhythm guitar, piano, backing vocals
Arif Mirabdolbaghi – bass, backing vocals
Chris Adler – drums

CONTATTI

http://www.protestthehero.ca/

1 commento:

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.