Civil War - The Killer Angels - Recensione

Artista: Civil War
Titolo: The Killer Angels
Genere: Heavy Metal
Anno di uscita: 2013
Provenienza: SVE
Etichetta: Despotz Records
Voto: 80/100

Dalla separazione avvenuta in seno ai Sabaton nel corso del 2012 nascono i Civil War, progetto svedese che, dopo un EP pubblicato lo scorso anno, debutta ora con il suo primo full-lenght, The Killer Angels, in uscita per Despotz Records l'11 giugno e incentrato sul tema delle guerre civili, americane e non solo.

Non credevo ma, ascoltato per intero il disco, ho trovato molto convincente la scelta da parte della band di affidarsi al cantante Nils Patrik Johansson per le parti vocali di questo debutto. Johansson, noto soprattutto come voce degli Astral Doors, riesce infatti ad abbinare perfettamente la sua timbrica (molto simile a quella di Ronnie James Dio e Jorn) alle basi heavy/power metal della formazione, creando un bello stacco sonoro tra questo cantato puramente heavy e lo spirito battagliero del combo. Inoltre la sua grinta e precisione vocale fanno da piacevole valore aggiunto al sound, che resta comunque ancora molto simile alle produzioni Sabaton, band nella quale militavano la maggioranza dei componenti. Insomma, a farla breve ascoltando The Killers Angels sembra di sentire una versione più power degli Heaven & Hell (o dei Black Sabbath dell'era Dio), e il risultato, lo garantiamo, è qualcosa di davvero esplosivo e adrenalinico all'ascolto.

Passando a parlare dei brani, King of the Sun è l'opener perfetta, in grado di immergerci subito e a pieno nel sound di questo disco. Fist To Fight è un grintoso componimento vicino al power e sormontato dai vocalizzi di Johannson, Saint Patrick's Day un grande motivo dal sound irlandese sul genere delle produzioni di Gary Moore, Rome Is Falling un pezzo dalla grande gittata e dagli ottimi cambi di ritmo. E ancora, Sons Of Avalon è una lunga cavalcata dal ritmo sostenuto e dal grande riffing, I Will Rule the Universe un pezzo dotato di un bel tappeto di tastiere in grado di aggiungere epicità all'insieme, e Lucifer's Court un'altra traccia dove le tastiere di Daniel Mÿhr diventano fondamentali per la riuscita del componimento. Sul finale, Bother Judas, My Own Worst Enemy e Gettysbourg non calano di una virgola il possente e furioso avanzare heavy del disco, aggiungendo anche una piacevole coralità nei refrain, con la bonus track March Across The Belts che chiude la tracklist e ci regala l'ultima lotta a suon di riff sanguigni e aggressivi. Pollice su!

TRACKLIST

01. King Of The Sun
02. First To Fight
03. Saint Patrick's Day
04. Rome Is Falling
05. Sons Of Avalon
06. I Will Rule The Universe
07. Lucifer's Court
08. Brother Judas
09. My Own Worst Enemy
10. Gettysburg
11. March Across The Belts (bonus track)

FORMAZIONE

Pizza - Bass
Daniel Mullback - Drums
Oskar Montelius - Guitars
Rikard Sundén - Guitars
Daniel Mÿhr - Keyboards
Nils Patrik Johansson - Vocals

CONTATTI

http://www.despotz.se/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.