Todtgelichter - Apnoe - Recensione

Artista: Todtgelichter
Titolo: Apnoe
Genere: Avant-garde Black Metal, Progressive
Provenienza: GER
Anno di uscita: 2013
Etichetta: Code666 Records
Voto: 87/100

La Germania non è soltanto uno dei massimi mercati heavy metal del globo, ma anche la patria di una delle realtà musicali più interessanti e innovative presenti oggi sulle scene: i Todtgelichter

Provenienti da Amburgo e fondati nel 2002, questi sei musicisti hanno sviluppato ed evoluto una loro particolarissima visione black metal d'avanguardia che, con il loro prossimo e quarto album Apnoe in uscita il 15 aprile per la Code666 Records, diventa oggi quasi totalmente particolare e inebriante musica progressiva e d'atmosfera.

Con Apnoe infatti anche il black metal pare ormai totalmente superato, tanto da presentarsi ancora (e quasi sempre soltando abbozzato) solo nella traccia opener Embers e in pochi altri passaggi più aggressivi di queste canzoni, come in Torn. La band ha rotto definitivamente con il passato ed è il progressivo, nella sua dimensione più vicina al rock pinkfloydiano, a muovere in nostri attraverso un viaggio musicale tra lande silenziose e pure, e orizzonti spaziali incontaminati e unici. Prosegue quindi sostanzialmente l'evoluzione iniziata con Angst, e i Todtgelichter si trovano ora in una loro dimensione emozionale, atmosferica, personale e intima, dalla quale permeano le più varie sensazioni.

Dieci tracce che, chiusi gli occhi, muovono il nostro immaginario come un sogno, facendoci partire per la tangente, in un trip denso di avvincenti sensazioni. Tra cantati in lingua madre e altri più frequenti in inglese, questi musicisti sapranno catturare l'attenzione dell'ascoltatore grazie a una preziosissima alternanza vocale growl-clean (ma ben più clean) tra i tre cantanti Frederic, Tobias e Marta, quest'ultima sugli scudi come mai prima d'ora e assolutamente fondamentale ai fini della riuscita melodica di queste canzoni. Come sempre camaleontico il lavoro di Claudio alle chitarre, efficiente sia che si tratti di passaggi metal o arpeggi leggeri e malinconici, e capace di combinarsi al massimo con il tappeto soft di tastiere di Tantakel Parkinson e l'ottima sezione ritmica di Christoph Wonerow e ancora Parkinson.

E la preziosa produzione, nitida e cristallina, ci farà assaporare al massimo la poeticità di canzoni come Lights of Highways o Expectations, tra gli apci della prima metà dell'album assieme a Beyond Silence, traccia vicinissima allo stile degli ultimi Anathema che ha la particolarità di riuscire ad esplodere in passaggi growl ancora vicini al black metal senza perdere in integrità e coerenza, in un crescendo di tensione emotiva davvero unico.
Poi, è impossibile rimanere freddi e distaccati di fronte a Odem, forte di un grande cantato e di un inedito vortice di sensazioni, e impassibili davanti al prezioso vocalizzo di Marta nella slow tempo Until it all begins, per poi chiudere infine con la più aggressiva Torn che, come Embers in apertura, risveglia un po' di quello spirito antico ed estremo della band, senza tuttavia snaturalizzarsi all'interno di questa tracklist.

IN PAROLE POVERE..

I Todtgelichter hanno mosso il loro passo finale al di là del black metal, in un avanguardia che ha rotto definitivamente con il passato estremo per entrare in territori più atmosferici e soffusi, a tratti sognanti. In un'alternanza pura tra passaggi quasi acustici e aggressivi e metallici, i nostri hanno trovato una nuova via originale e a tratti inedita di concepire la musica, vedremo poi con i prossimi album dove questo cammino li saprà e vorrà portare.

TRACKLIST

1. Embers
2. Lights of Highways
3. Expectations
4. Kollision
5. Beyond Silence
6. Soil
7. Odem
8. Until it all begins
9. Tiefer Fall
10. Torn

FORMAZIONE

Christoph Wonerow Bass
Frederic Guitars, Vocals
Tentakel Parkinson Drums, Keyboards
Marta Organ, Vocals
Claudio Guitars
Tobias Vocals

CONTATTI

http://www.todtgelichter.de/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.