Sixty Miles Ahead - Millions of Burning Flames - Recensione

Artista: Sixty Miles Ahead
Titolo: Millions of Burning Flames
Genere: Hard Rock
Anno di uscita: 2013
Etichetta: Anstreet Records
Voto: 78/100

Il revival hard rock che sta interessando la storia recente della musica si sta muovendo sostanzialmente lungo tre direttrici: quella del sound a stampo classico (più settantiano o ottantiano a seconda degli stili), quella del sound melodico (sonorità scandinave, teutoniche o più semplicemente melodic rock) e infine quella di stampo americano (con suoni vicini al gusto alternative).

E proprio a quest'ultima ramificazione si collegano gli italiani Sixty Miles Ahead, che in questo 2013 appena iniziato hanno dato alle stampe un nuovo album, Millions of Burning Flames, in perfetto stile rock USA. Vediamolo assieme.

Il disco prende l'avvio con una bella intro a titolo Ignition che accende la potenza dell'opener While Luck is on Our Side, traccia in grado di mostrare subito l'importante maturazione del sound di questi ragazzi rispetto al loro esordio. Canzoni come questa infatti, ma anche come la seguente Unfaithful Confessions, riescono a catturare molto bene l'attenzione dell'ascoltatore senza presentare, forse volutamente, schemi particolarmente complessi, in una semplicità esecutiva che va tutta a vantaggio della riuscita delle singole parti di questi brani, ritornelli in primis. Atmosfere accattivanti fanno da preparazione al ritornello in Infection, e la voce del bravo cantante Sandro Casali  fa da energica guida lungo la tracklist, combinandosi in modo eccellente con il riffing roccioso delle chitarre di Fulvio Carlini in Hit Me Shoot Me Stab Me. Forse una produzione più bombastica avrebbe aiutato il gruppo ad emergere ancora di più, ma la potenza e prestanza di pezzi come la title track Millions of Burning Flames o la seguente Not Supposed to Crawl ci fanno dimenticare presto di questo peccato veniale.

Stupisce il feeling del gruppo nella metal-ballad Change Our Stars, densa del basso di Davide Bosio nella sua parte più elettrica, e diverte la bella batteria di Luca Caserini e il ritmo in Split Personalities, poi accompagnata dalla bellissima Something to Blame, dotata di uno tra i migliori riff dell'intero lotto. Tutta groove e muro sonoro è Cry Cry Baby, al pari della urlata Reach My Destination, resa ancor più carica da ottime pause e riprese, e chiude il disco la bonus track acustica Chances, bella versione di questo grande pezzo.

IN PAROLE POVERE..

Millions of Burning Flames è un bel prodotto hard rock nostrano, in stile alternative di stampo americano. I Sixty Miles Ahead sono cresciuti molto dall'esordio a oggi, e credo abbiano tutte le carte in regola per continuare la loro evoluzione. Avanti così dunque!

TRACKLIST

1. Ignition
2. While Luck is on Our Side
3. Unfaithful Confessions
4. Infection
5. Hit Me Shoot Me Stab Me
6. Millions of Burning Flames
7. Not Supposed to Crawl
8. Change Our Stars
9. Split Personalities
10. Something to Blame
11. Cry Cry Baby
12. Reach My Destination
13. Chances (acoustic version)

FORMAZIONE

Sandro Casali (Voce)
Fulvio Carlini (Chitarra)
Davide Bosio (Basso)
Luca Caserini (Batteria)

CONTATTI

http://sixtymilesahead.com/main/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.