Menu

martedì 19 marzo 2013

Absenth - Erotica 69 - Recensione

Artista: Absenth
Titolo: Erotica 69
Genere: Industrial Cyber Metal
Anno di uscita: 2012
Provenienza: RU
Etichetta: Artificial Sound
Voto: 71/100

Figli di una corrente musicale che avvicina di molto il metal alla esplosiva e quasi ballabile musicalità elettrica della musica da discoteca, i russi Absenth arrivano con Erotica 69 all'importante traguardo del terzo album pubblicato.

Il disco, uscito per la Artifical Sound il 21 dicembre 2012, presenta infatti un industrial metal cibernetico e iper-tecnologico nelle sue parti di tastiera e sintetizzatori sempre in primo piano all'interno dei componimenti.

Con il tastierista Constantin Death quindi assoluto protagonista con il suo tappeto di effetti all'interno del prodotto discografico, il gruppo presenta uno stile industrial sicuramente ammiccante e interessante, sotto certi aspetti persino innovativo. Forse l'unico difetto di questa musica è la sua eccessiva ripetitività, che porta a 12+1 brani (tanti per una tracklist di questo genere) abbastanza monotoni soprattutto nel riffing delle chitarre di Andrey Bolotov e Vladimir Usatsky, ma bisogna altrettanto riconoscere la bravura della formazione nel creare una musica essenziale ma sempre energica e adrenalinica.

Non è male neppure il cantato di Oleg Govorov, anche se il suo campionamento è piuttosto standardizzato e poco polivalente, e buone sono sia la produzione che la prova del restante componente Dmitry Abramov al basso. Quindi, anche se questo determinato genere musicale fatica assolutamente ad essere di mio gradimento, devo indubbiamente riconoscere il buon valore di un prodotto come questo, grintoso, elettronico, come si deve.  

IN PAROLE POVERE..

Un buon disco per gli appassionati di ''metal da discoteca'', questo nuovo prodotto degli Absenth vi regalerà una bella oretta di musica pomposa e ammiccante.

TRACKLIST

 

1.     Absenth           
2.     Erotica 69           
3.     Wishmaster       
4.     Virus          
5.     Left Click to Play              
6.     Motorfest          
7.     We Are Here         
8.     Forum Bleeds           
9.     Rose and Bat        
10.    Modified DNA             
11.    He, She and Pistols    
12.    To Ram!   
13.    Absenth (Russian Version)

FORMAZIONE

Oleg Govorov Vocals
Dmitry Abramov Bass
Andrey Bolotov Guitars
Constantin Death Keyboards, SFX
Vladimir Usatsky Guitars

Nessun commento:

Posta un commento