Will 'O' Wisp - Kosmo - Recensione

Artista: Will 'O' Wisp
Titolo: Kosmo
Genere: Progressive Death Metal
Anno di uscita: 2012
Etichetta: Nadir Music
Voto: 90/100

Forse non tutti sanno che i Will 'O' Wisp, progetto progressive death metal genovese, pongono i loro natali nel lontano anno 1992, risultando di fatto uno dei gruppi storici della nostra nazione nel campo del progressive estremo. Rifondati nel 2008 con una nuova formazione ma sempre guidati dal chitarrista storico Paolo Puppo, i quattro hanno dato alle stampe nell'appena concluso 2012 il loro come back Kosmo, pubblicato dalla Nadir Music a marzo.

Difficilissimo non parlare con toni entusiasti di questo disco. Kosmo è a tutti gli effetti un piccolo gioiello di produzione discografica, forte di suoni magnificenti, di un songwriting assolutamente personale ed originale (addirittura inconfondibile!), e di una tecnica applicata da veri giganti. Il death metal dei nostri si fa ricco delle più varie influenze, presentando rimandi qua e là più o meno celati a leggende quali Cynic, Death, Pestilence e compagnia bella, aggiungendo al tutto straordianrie sonorità orientaleggianti e psichedeliche, che rendono facile il parallelismo con alcune realtà anni '70 del progressive rock (così su due piedi mi vengono in mente gli Spirit). Il tasso tecnico è altissimo, i cambi di ritmo sono all'ordine del giorno, ma nulla è fine a se stesso, i Will 'O' Wisp non vogliono essere il tipico gruppo odierno tutta tecnica e zero cuore, anzi!, la loro musica abbonda di sensazioni ed emozioni, e il tecnicismo si fa solo veicolo di eleganza e aggressività (come, parer mio, dovrebbe sempre essere). I suoni sono perfettamente calibrati, caldi, nitidi ed eleganti, e perfetti per mettere in risalto le singole parti strumentali che colorano questo album.

Partiamo dalle chitarre di Paolo Puppo, cattive, massicce, compatte, vorticose nei riff più death metal, quasi angeliche, paradisache, leggere e leggiadri sui bellissimi assoli. E' la classe di questo musicista a guidare i compagni, a spronarli così che possano dare il meglio di loro stessi. Ed ecco che il basso di Jacopo Rossi produrrà groove a non finire con splendido stile, e che la batteria di Oinos si getterà in parti velocissime e rabbiose, tutte doppia cassa, mantnendo però sempre l'attezione all'insieme, senza mai soffocare gli altri strumenti. Menzione a parte per le tastiere, fondamentali nella buona riuscita del disco e grandiose nel creare il giusto tappeto di suoni ed effetti tipico di questa musica, e per il grande cantato di Deimos, anche lui davvero un fuoriclasse per carisma e capacità interpretativa, con il suo growl che si fa rabbioso dove serve, possente in altri passaggi, quasi vicino al cantato in altri. Insomma, un combo perfetto per affiatamento che ha dato vita a uno dei migliori dischi di progressive death metal mai uscito fuori dalla nostra penisola, almeno neigli ultimi 10/15 anni. Scusate se non è poco!

IN PAROLE POVERE..

Amate il death metal tecnico, progressivo e rabbioso degli anni d'oro? Beh, non potete fare a meno di Kosmo e della discografia dei Will 'O' Wisp. E poi ci vogliono far credere che dalla nostra Penisola non nascono grandi artisti e musicsti di carattere capaci di sfondare all'estero.. ma per favore!!

TRACKLIST

1. Mrtyu (Instrumental)
2. Five Colours
3. Six Forms Of Existence
4. Persecutions
5. Choose My Matrix
6. Going Back ( My Samsara) Part 1 (Mauna) Part 2 ( Garuda)
7. Kosmo
8. Om Mani Pad Me Hum
9. A Place Of Rebirth
10. Bardo Thodol ( Instrumental, Keyboard solo: Oinos)
11. The Thoroughghness Of Thought
12. Sumatra-Buddhi ( Instrumentale, Lead Voice : Maethelyiah)


FORMAZIONE

Paolo Puppo: chitarra
Deimos: voce
Jacopo Rossi: basso
Oinos :batteria e tastiere


CONTATTI

http://www.facebook.com/pages/WilloWisp-Italy-Official

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.