Dark Ages - Teumman - Recensione

Artista: Dark Ages
Titolo: Teumman
Genere: Heavy Metal, Progressive
Anno di uscita: 2012
Etichetta: Heart of Steel Records
Voto: 79/100

Fondati nel 1982 dal chitarrista veronese Simone Calciolari e poi riunitisi nel 1996, gli italiani Dark Ages, finalmente solidi di una formazione stabile, hanno pubblicato nei primi mesi del 2012 il loro secondo album Teumann, distribuito dalla label Heart of Steel Records.

Un concept che segue sostanzialmente la tradizione delle rock opere e che si arricchisce delle più svariate influenze metal, progressive, rock e di musica classica, specialmente nelle lunge ma importanti intro che aprono molti dei pezzi qui contenuti. Ricco di sentimento, pathos e drammaticità, il disco ha l'importante forza di riuscire ad incollare l'ascoltatore alle sue note dal primo all'ultimo istante, rendendolo per altro particolarmente partecipe alla vicenda narrata. Lo stile e il sound del gruppo sono molto originali e personali, con questa miscela di stili che rende molto bene l'idea di continuo avvenire e mutarsi della vicenda. Straordinari davvero i passaggi strumentali e progressivi che lasciano ampio spazio al preziosissimo organetto della tastierista Angela Busato, capace di riportare alla memoria passaggi di Deep Purple, Uriah Heep e ancor più dei grandi nomi del progressive rock italiano. Super il lavoro di chitarre del leader Simone Calciolari, bravissimo sia nel riffing più metallaro che in quello progressivo e levigato, come pure negli assoli, molto tecnici ma sempre attenti alla melodia. Il basso di Marco Gennari ben risalta nell'insieme grazie anche a un'ottima produzione, Carlo Busato alla batteria lavora incessante e convintissimo lungo tutta la durata del disco, mostrando anche un accurato uso della doppia cassa, e infine Davide Cagnata alla voce completa il tutto con una timbrica molto personale, non dotatissima in estensione ma certamente abile nel dare la giusta interpretazione ai differenti brani.  

IN PAROLE POVERE..

Teumann è una rock opera assolutamente convincente ed entusiasmente, densa di cambi di ritmo e influenze che svariano dall'heavy metal più puro al progressive rock italiano, con tinte di musica classica. Se tutto ciò non bastasse già a incuriosirvi e solleticarvi l'ascolto, tocca a me garantirvi la riuscita sonora di questo progetto importantissimo della nostra penisola e consigliarvi l'acquisto di questo prodotto, che possiede tutte le carte in regola per emozionare e divertire ogni genere di ascoltatore.  

TRACKLIST

1. Overture
2. Battlefield
3. The Fall
4. Hell
5. Damned
6. Oath
7. New Life
8. Arrival
9. The Palace
10. Drop Of Rain
11. Scared
12. Doubt
13. Regret


FORMAZIONE

Simone Calciolari (guitars) 
Davide Cagnata (lead vocal)
Carlo "bam bam" Busato (drums)
Marco Gennari (bass) 
Angela Busato (keyboards)

CONTATTI

http://www.darkagesrock.com/

PER ACQUISTARE IL DISCO

http://heartofsteel.nlz.it/

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.