Nickelback live @ Stoccarda

Report a cura di Aurelio Gandola, che ringraziamo di essersi offerto di raccontarci le sue emozioni sulle nostre pagine.

Trasferta un pochino lontana fatta in macchina con “solo” sei ora andata e sei ore ritorno... 1052 Chilometri di strade ed Autostrade solo per vedere un concerto....Ma che concerto!

Dopo un viaggio tranquillo con un tempo perfetto arriviamo davanti alla Merchedes Hanns-Martin-Schleyer-Halledi Stoccarda, tutto organizzato alla tedesca.... Cancelli aperti in orario, una sola entrata senza tante entrate e barriere, biglietterie aperte alle otto per i ritardatari, un guardaroba infinito! Tutto pulito e senza tanta sicurezza anche se era un concerto rock! (ricordo ai Metallica a Padova il prefetto aveva vietato pura la birra!).

Il concerto si apre con un cantante a noi ancora poco conosciuto ma che da la biada a tanti: Daughtry il vincitore dell X-Factor Americano (American Idol) nel 2006. 50 minuti per scaldare l’atmosfera molto bene, con un suono pulito e preciso. Qui gia’ ci si rende condo della diversita’ tra il nostro x-factor ed il loro.

In orario come sempre... in Germania sono precisi su questo! Entrano i Nickelback, aprono con This Means war tratto dal nuovo album Here and Now e subito si capisce che il gruppo e’ pronto a dare il massimo! Suono pulito, un palco senza un cavo, ad intralciare il gruppo.
Dopo something in your mouth e never again il cantante Chad Kroeger si posiziona sulla parte alta del palco ed intona una versione di Photograph da brividi! Perfezione e intonazione quasi meglio che da CD! In sequenza poi quattro canzoni spettacolari che infiammano il pubblico....circa 10000 persone: Far Away, Too bad, Animals e la fantastica try not to love you! Il concerto incalza ed il ritmo aumenta....Rockstar, lullaby continuano e fanno da inizio all’assolo del batterista Daniel Adair....Il gruppo canadese da sfoggia una precisione impressionante e tutti danno una mano a sostenere il cantante con i cori... in chiusura how you remind me e burn it to the ground

Il concerto e’ stato uno dei piu’ belli a cui abbia mai assistito, un susseguirsi di emozioni date da chi la musica la suona con piacere! Una trasferta eccezionale che ripeterei in qualsiasi momento. Per location e sound! Ogni volta che vado in Germania a vedere un concerto mi rendo conto a malincuore perche’ non viene piu’ nessuno a suonare da noi......

Nessun commento:

Posta un commento

News musicali - Rock-Metal-Essence.com Designed by Templateism.com Copyright © 2014

© 2011-2014 Rock-Metal-Essence.com. Immagini dei temi di Bim. Powered by Blogger.